A Barra tonnellate di scarti alimentari nel deposito: scattano i sequestri


172

Circa 500 litri di oli e grassi, scarti dell’industria alimentare, 8 tonnellate di carta e pellicole fotografiche, e solventi sono stati sequestrati dai carabinieri del Noe in un deposito a Barra, periferia di Napoli. Il deposito appartiene a una ditta di trasporto e stoccaggio di rifiuti. L’impresa utilizzava anche un capannone non abilitato allo stoccaggio dei rifiuti. Nel locale sono state sequestrate anche 13 taniche contenenti 325 litri di solventi provenienti dalla pulizia di ambienti ed attrezzature sanitarie, sostanze spesso venute in contatto con sostanza ematica. Il titolare dell’impresa, di 73 anni, è stato denunciato.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE