Accoltella infermiere, aggressore catturato sul treno mentre era in fuga

0
805

È stato arrestato Antonio Baldo, l’uomo di 57 anni l’accoltellatore del vicino che lunedì mattina in via Siniscalchi a Nocera Inferiore aveva inferto tre fendenti al suo vicino di casa. Era in fuga da due giorni. Questa mattina è stato intercettato alla stazione ferroviaria di Nocera Inferiore mentre stava salendo su un treno diretto a Salerno. Gli agenti sono arrivati pochi secondi dopo che il convoglio era partito. E’ entrata in azione la polizia ferroviaria che lo ha bloccato alla stazione di Salerno. E’ stato preso in consegna dagli agenti del commissariato di polizia di Nocera Inferiore diretto dal vice questore Luigi Amato. E’ accusato di tentato omicidio. La vittima è in ospedale sotto osservazione.

La polizia sta ricostruendo ora la dinamica dei fatti. E sembra essere ben lontana da quella che si era immaginata immediatamente dopo il fatto di sangue. Non è stata, comunque, una rapina. Tutto sarebbe dovuto a vecchi screzi tra i due. Tra i due già in passato ci sarebbero stati tensioni e litigi, anche per motivi banali dovuti proprio al vicinato. E lunedì mattina l’epilogo di una storia che soltanto oggi, con l’arresto di Baldo, prende forma. E probabilmente va completamente riscritta.