Ad Amalfi stasera la suggestiva processione del Venerdì Santo


403

SALERNO. Appena calerà il sole, stasera, la statua della Vergine Addolorata verrà trasportata dalla Arciconfraternita alla Cattedrale da dove sarà accompagnato in corteo al seguito della bara dorata del Figlio Crocifisso. Sulla città d’Amalfi calerà il buio e resteranno accese solo le fiaccole. In questa atmosfera particolarmente suggestiva e misteriosa, comincia il corteo degli incappucciati, dalla Cattedrale alla Valle dei Mulini e quindi fino a Piazza Municipio, dove c’è il sepolcro. La bara dorata è preceduta dall’Arcivescovo della Diocesi Amalfi-Cava de’ Tirreni, Monsignore Orazio Soricelli, e dagli altri sacerdoti. Il canto intonato durante la processione del Venerdì Santo ad Amalfi è l’unico esempio di canto corale in cui, oltre all’alternarsi del solista e del coro, si susseguono austere combinazioni, dando vita ad un antichissimo discanto usato nelle liturgie di Natale e Pasqua a partire dal XII secolo.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE