Amazon, nuovo deposito ad Arzano: 180 posti di lavoro


527

Amazon annuncia l’apertura di un nuovo deposito di smistamento ad Arzano per rafforzare il servizio di consegna per clienti e venditori. La nuova struttura creerà circa 180 posti di lavoro a tempo indeterminato nei prossimi anni, tra i dipendenti del sito e gli autisti dei fornitori di consegna.



È di oggi l’annuncio di Amazon. La nuova struttura di Arzano sarà operativa nei prossimi mesi e lavorerà con diversi fornitori locali di servizi di consegna, continuando a investire nella sua rete di trasporti per espandere velocizzare le spedizioni per i clienti. Amazon sta aiutando i fornitori locali di servizi di consegna a far crescere il proprio giro di affari e aggiunge capacità e flessibilità alla sua rete di consegna per soddisfare la crescente domanda dei clienti.

Nel deposito di smistamento da 13.000 metri quadrati di Arzano, Amazon creerà circa 30 posti di lavoro a tempo indeterminato. Inoltre, i fornitori di servizi di consegna assumeranno più di 150 autisti a tempo indeterminato, che ritireranno i pacchi dal deposito di smistamento e li consegneranno ai clienti di Amazon in Campania.

«Questo è il primo investimento nel Sud Italia da parte di Amazon che punta a coinvolgere il Mezzogiorno finora dimasto ai margini del processo di trasformazione digitale. L’auspicio è che aziende come Amazon utilizzino le risorse del nostro Paese sia come piattaforma logistica, ma anche e soprattutto valorizzando le idee e il talento dei nostri giovani» la nota del ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio. L’Assessore alle attività produttive e alla ricerca scientifica della regione Campania, Antonio Marchiello, ha aggiunto: «L’Amministrazione regionale è vicina a tutte le aziende che come Amazon stanno prevedendo nuovi insediamenti in Campania».

Il sito di Arzano nasce nel segno dell’espansione verso il Sud di Amazon, che dal 2010 ha investito prima a Castel San Giovanni, poi a Milano, quindi, nel 2017, a Passo Corese (Rieti) e Vercelli, allargandosi negli ultimi due anni in tutto il centro e il nord.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE