Avete faticato parecchio per acquistare casa, ma ora le vostre finanze sono pressoché prosciugate. La casa è bellissima ma…vuota. Come fare? Come arredare la propria abitazione spendendo poco, o ancor meglio nulla?

I mercatini dell’usato possono essere una soluzione per chi si sa adattare, ma anche per scovare occasioni insperate, soprattutto in tempi di crisi. Inoltre, per alcuni stili (torniamo allo shabby chic) è una tappa indispensabile. Visitate quelli all’aperto, ben più pittoreschi e graziosi, ma non trascurate quelli attrezzati all’interno e quelli virtuali, su tutti Subito.it ed eBay annunci.

Forse non la metà come alcuni affermano, ma una buona fetta dell’arredamento di un’abitazione è dato dalla scelta azzeccata di colori delle pareti. Su BZCasa abbiamo spesso parlato di tonalità cromatiche, suggerendovi le scelte più azzeccate per supplire alla carenza di mobilio e ai difetti strutturali dell’abitazione (soffitti troppo alti, troppo bassi, pareti strette ecc…).

Se proprio col fai-da-te non ci sapete fare, o vorreste coinvolgere l’occhio esperto di un interior designer senza dovergli pagare il salato onorario, mettete a disposizione di una Banca del Tempo le vostre capacità.

Funziona pressapoco così: offrite una prestazione e guadagnate del credito in tempo, tanto quanto ne avete dedicato. Con quel tempo potrete acquistare altre prestazioni. Ad esempio quelle di un imbianchino, di un interior designer, di un idraulico, di un… fate voi!