Arrestato l’ex sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello. Ecco le accuse


140

Ancora caos a Torre del Greco. Dopo i vari scontri politici che hanno portato alle dimissioni del sindaco Ciro Borriello e le successive polemiche per un rimpasto effettuato dal vicesindaco Romina Stilo, ecco che uno scandalo va ulteriormente ad infuocare l’atmosfera politica.



Il primo cittadino dimissionario Borriello è stato arrestato con l’accusa di corruzione e appalti pilotati. È il risultato di un’inchiesta portata avanti dalla procura di Torre Annunziata e dalla Guardia di Finanza, che ha portato all’arresto di altre cinque persone. Si tratta dei rappresentanti della società “Fratelli Balsamo Srl” e di altri due imprenditori di Torre del Greco. Secondo l’accusa, le investigazioni “hanno rivelato un mercimonio della funzione pubblica svolta dal sindaco”. In particolare il sindaco, in cambio di somme di denaro, aveva fatto in modo che la precedente ditta aggiudicataria dell’appalto per i rifiuti fosse estromessa a vantaggio di quella dell’imprenditore Ciro Balsamo.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE