Banda del buco a Scafati, rapinate le Poste

0
501

Prima hanno praticato un foro sul pavimento del bagno, poi hanno atteso l’arrivo dei dipendenti per farsi consegnare il bottino. La singolare rapina, che per dinamica ricorda quelle dei film, è stata messa a segno ieri mattina all’ufficio postale di via Martiri d’Ungheria a Scafati in provincia di Salerno. Due banditi, con il volto coperto e armati di una pistola poi rivelatasi giocattolo, hanno atteso l’orario di apertura per entrare in azione. All’arrivo dei dipendenti, infatti, sono sbucati dal bagno utilizzando il foro praticato sul pavimento e si sono fatti consegnare il denaro contante presente in cassa. Un’azione studiata nei minimi particolari e che ha permesso ai due malviventi di allontanarsi con il bottino, la cui entità non è stata ancora stabilita. I carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore, guidati dal tenente colonnello Rosario Di Gangi, indagano sull’accaduto partendo dalle testimonianze raccolte e dalle riprese sia delle telecamere del sistema di sorveglianza interna all’ufficio postale, sia quelle poste all’esterno e per le strade limitrofe alla a via Martiri d’Ungheria.