Berlusconi, Zangrillo: «Ricoverato per età e patologie. Non è intubato»

0
71

«Berlusconi è stato ricoverato visti età e patologie pregresse», ha detto Alberto Zangrillo, il primario della terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele, nel punto stampa sull’ex premier risultato positivo al Covid e colpito da un inizio di polmonite bilaterale.

«Nel volgere di qualche ora della giornata di ieri – ha spiegato Zangrillo – ho ritenuto di fare una visita a Silvio Berlusconi come la fa ogni medico ai suoi pazienti ed ho rilevato un blando coinvolgimento polmonare per cui ho ritenuto opportuno un approfondimento diagnostico al San Raffaele. Le risultanze mi hanno consigliato il ricovero ospedaliero che si è reso necessario perché di fronte a un paziente che si può definire a rischio per età e per patologie pregresse che sono a tutti note».

«Quindi – ha proseguito Zangrillo – in ottemperanza ai principi di sorveglianza e tempestività abbiamo scelto il ricovero con una situazione clinica che allo stato attuale è tranquilla, confortante e con indici clinici compatibili con ciò che abbiamo osservato clinicamente e con l’approfondimento diagnostico. Il ricovero si è reso necessario inoltre per svolgere un attento monitoraggio».