Camorra, Cava jr torna in libertà dopo nove anni di carcere


3857

Torna in libertà per fine pena Salvatore Cava. Il figlio del boss Biagio Cava, morto nel 2017 all’età di 62 anni, ha asciato ieri il carcere di massima sicurezza di L’Aquila, dove ha scontato 9 anni di reclusione per associazione a delinquere di stampo camorristico, estorsione e usura, decidendo di rifarsi una vita lontano dal vallo di Lauro.



Salvatore Cava era stato arrestato a Pago il 18 maggio 2010, all’età di 26 anni, dopo una latitanza durata giusto due anni: su di lui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nel maggio 2008 dal Tribunale di Napoli. Sfuggito all’operazione di Polizia «Tempesta», che sgominò nel 2008 il clan Cava con 47 arresti e il sequestro di un patrimonio finanziario e immobiliare del valore complessivo di 180 milioni di euro, il figlio di Biagio Cava fu scovato dagli uomini della Direzione Distrettuale antimafia di Napoli e della Squadra mobile di Avellino all’interno di una villetta di via Calata Angieri a Pago, a una manciata di metri dalla sua abitazione.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE