Camorra, latitante di Pazzigno catturato a Barcellona


609

Nel tardo pomeriggio di ieri a Barcellona (Spagna), gli agenti della polizia italiana e del grupo fugitivos de la udyco central della polizia spagnola hanno arrestato Antonio De Matteo in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso nei suoi confronti, il 2 marzo, dal gip del Tribunale di Napoli. Il 20 febbraio, il 40enne era sfuggito a un blitz della squadra mobile di Napoli, operato su disposizione della Dda, che aveva portato all’arresto di 17 persone, tutte coinvolte in un’organizzazione criminale ritenuta in rapporti d’affari con i clan di Camorra del Rione Pazzigno e dedita al traffico internazionale di droga, in particolare cocaina. La droga, acquistata in Colombia, Spagna e Olanda, veniva trasportata in Italia e destinata alle piazze di spaccio partenopee, soprattutto i quartieri di Ponticelli e San Giovanni. Anche altre regioni sarebbero state interessante dal fenomeno, tra queste la Toscana, in particolare Massa Carrara



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE