Castellammare, maniaco in strada molesta e prende a pugni una ragazzina


280

Panico nella serata di ieri a Castellammare. Un uomo di trent’anni, completamente ubriaco ha provocato un pandemonio: prima una lite violenta con alcuni ragazzi, poi ha molestato e aggredito una ragazza. L’uomo l’ha vista, l’ha puntata e ha cominciato a colpirla con pugni e schiaffi. Poi ha dato in escandescenze rompendo sedie e bottiglie davanti ad un bar e minacciando i passanti. L’uomo è stato fermato dai vigili urbani che però non sono riusciti a immobilizzarlo dovendo anche tenere a bada un gruppo di donne che, nonostante l’aggressione, non volevano fosse fermato. L’uomo divincolandosi si è poi gettato al cento della strada provocando scompiglio fra gli automobilisti. A quel punto sono intervenuti i carabinieri. Fermato, è stato portato in caserma dai militari. L’episodio è avvenuto al corso Vittorio Emanuele. Il trentenne continuava ad urlare e inveire contro le forze dell’ordine, fino a quando i carabinieri non sono riusciti a portarlo via. La situazione è tornata alla normalità solo dopo una trentina di minuti. Sotto choc la ragazza vittima dell’aggressione.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE