Colpi di pistola rapinare la Bwm: catturati due banditi napoletani


359

Nella serata di ieri, a San Prisco, i carabinieri del comando stazione hanno arrestato per rapina, ricettazione,  detenzione e porto abusivo di arma da fuoco Gennaro Musto, di Marano, e Ferdinando Davide, di Scampia. In sella a uno scooter Honda Sh, i due hanno sorpreso alle spalle un 67enne imprenditore edile di Caserta che in quel frangente si stava accingendo a salire a bordo della propria Bmw insieme con la moglie e, pistola in pugno, hanno intimato all’uomo la consegna dell’orologio “Audemar Piquet” per poi chiedergli di aprire la portiera della vettura. Alla resistenza opposta dalla vittima, il rapinatore ha esploso tre colpi di pistola: uno in aria, uno a terra (che di rimbalzo si è conficcato in una vettura Ford Fiesta, parcheggiata accanto alla Bmw), e uno che ha colpito e oltrepassato il deflettore posteriore della Bmw conficcandosi nel sedile anteriore.



La pattuglia dei carabinieri della stazione di San Prisco in transito in quella zona s’è posta subito all’inseguimento dei due rapinatori riuscendo a bloccarli dopo qualche chilometro. Sequestrati, un casco protettivo, due scaldacollo e due paia di guanti. Lo scooter in uso ai malviventi, anch’esso sequestrato, è risultato essere oggetto di furto denunciato il 12 marzo ai carabinieri del Vomero.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE