Coronavirus, altri due morti anche a Scafati: uccisi da aggravamento improvviso


2401

Altri due vittime per coronavirus a Scafati. Hanno perso la vita due anziani di circa 80 anni: uno era ricoverato al polo Covid di Scafati, l’altro a Boscoreale. Come riportato da Il Mattino, i due anziani erano risultati positivi al coronavirus qualche giorno fa. Prima sono stati sottoposti all’isolamento domiciliare, poi ricoverati in ospedale dopo che le loro condizioni erano peggiorate.



Intanto dal nosocomio salernitano arriva un’altra storia: paziente positivo al coronavirus viene ricoverato d’urgenza con ventilazione artificiale in ospedale. Il paziente, ovviamente, si ritrova ricoverato senza alcun effetto personale ed i carabinieri provvedono a recapitarglieli mediante un “trasporto protetto”. E’ accaduto ad Auletta (Salerno) dove un uomo di 50 anni del posto con un’ambulanza e’ stato trasportato presso l’ospedale “Mauro Scarlato” di Scafati. I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, accogliendo l’appello dei parenti del 50enne e del sindaco di Auletta, muniti di idonei DPI, con una gazzella della Sezione Radiomobile hanno organizzato il servizio di trasporto con materiale isolante e recapitando, cosi’, il necessario al ricoverato.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE