Coronavirus, Berlusconi sta meglio: sarà dimesso dal San Raffaele


86

Silvio Berlusconi potrebbe essere dimesso dall’ospedale tra lunedì e martedì. L’ex premier ha trascorso finora nove notti al San Raffaele di Milano se si considera il suo arrivo in ospedale tra il 3 e il 4 settembre. L’ultima è trascorsa tranquilla. Il Cavaliere e tre dei suoi figli sono risultati positivi al tampone per il coronavirus.



Il quadro clinico di Berlusconi rimane quello confermato ieri da Alberto Zangrillo, responsabile dell’Unità operativa di Terapia intensiva generale e cardiovascolare dell’Irccs ospedale San Raffaele di Milano e medico personale del leader di Forza Italia. Le dimissioni di Berlusconi sono previste i primi giorni della prossima settimana, tra lunedì e martedì.

Berlusconi migliora, ma pochi giorni fa hanno fatto discutere le parole di Zangrillo. «La carica virale del suo tampone nasofaringeo era talmente elevata che a marzo-aprile non avrebbe avuto l’esito che fortunatamente ha ora. L’avrebbe ucciso? Assolutamente sì. Molto probabilmente sì e lui lo sa», ha detto il professor Alberto Zangrillo a PiazzaPulita su La7.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE