Coronavirus, Berlusconi tuona: “Il decreto ‘Cura Italia’ è assolutamente insufficiente”


Appello al premier Conte: "Lavoriamo insieme, bisogna fare molto di più"

101

Silvio Berlusconi alza la voce. “Il decreto legge ‘Cura Italia’ per fronteggiare l’emergenza coronavirus è assolutamente insufficiente” ha tuonato il leader di Forza Italia in un’intervista rilasciata a ‘Il Giornale”.



“E’ necessario fare molto di più per sostenere le categorie economiche e il mondo dell’impresa e del lavoro – ha detto -. Questo decreto non solo non consentirà la sopravvivenza delle aziende e la salvaguardia dei posti di lavoro, ma non favorirà neppure la ripresa”.

Il Cavaliere lancia un appello al premier Conte: “Lavoriamo insieme. Pur essendo critico col governo e incompatibile con i partiti della sinistra, in questo momento bisogna collaborare. Conte ascolti le nostre proposte”.

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE