Coronavirus, primi test positivi in Cilento e Caserta: ecco chi sono

0
6123

E’ in corso il trasferimento della 26enne di Montano Antilia (Salerno) dall’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania (Salerno) al “Cotugno” di Napoli. La giovane, di origini ucraine, e’ risultata positiva al Coronavirus dopo il primo test effettuato a Napoli. Era arrivata ieri sera al presidio ospedaliero vallese dove e’ stata posta in isolamento ed e’ rimasta nella stessa stanza per tutti gli accertamenti. La ragazza era rientrata nel Cilento da Cremona – dove risiede – lo scorso 15 febbraio ed aveva iniziato ad accusare i primi sintomi cinque giorni dopo. Da quanto si apprende le sue condizioni non sono critiche.

E’ una 24enne di Caserta tornata da Milano la prima positiva al Coronavirus in Terra di Lavoro. “Al momento la situazione e’ sotto controllo – spiega il direttore generale dell’Asl di Caserta Ferdinando Russo – in quanto la ragazza, ricoverata al Cotugno, ha solo mal di gola e niente febbre o altri sintomi particolari”. La positivita’ ha fatto scattare immediatamente le procedure previste dal protocollo sanitario e sono state rintracciate le persone con cui la 24enne, residente nel capoluogo, e’ venuta in contatto. Sono stati cosi’ sottoposti a controllo i genitori della 24enne, due amici che erano scesi con la ragazza da Milano, entrambi residenti a Ruviano, comune dell’Alto-Casertano; si tratta di un’amica della 24enne e del fidanzato. “In tutto abbiamo sottoposti a controlli sanitari sei persone con cui la ragazza e’ venuta in contatto” spiega Russo. “Per loro ci sara’ la quarantena in casa” conclude.