Legge salva Campania. Carfagna (FI): «Vinta una battaglia in nome dell’uguaglianza»


190

NAPOLI. «Siamo soddisfatti per l’approvazione della norma salva campani: quella sugli abbattimenti è una battaglia che Forza Italia porta avanti in nome dell’uguaglianza dei cittadini della Campania rispetto a quelli delle altre regioni», afferma Mara Carfagna, deputato di Forza Italia, commentando l’approvazione della legge salva Campania che ferma le ruspe pronte ad abbattere le costruzioni realizzate in aree soggette a vincoli paesaggistici e ambientali. «Non si tratta di una norma salva furbi. Semmai rappresenta un’azione risarcitoria nei confronti dei cittadini campani a cui fu impedito da una norma regionale (Bassolino Pd) poi dichiarata incostituzionale, il condono del 2004 garantito in ogni altra parte d’Italia. Con questa legge, graduando e misurando talune priorità sarà possibile di fatto, sine die, evitare costosi, ingiusti e talvolta anche dannosi abbattimenti. Forza Italia della Campania vince così una battaglia posta in campo da oltre dieci anni e la spunta contro demagogie pseudoverdiste e populismi giustizialisti. Nessun ammiccamento a furbi e deturpatori del nostro paesaggio, nulla a favore delle grandi devastazioni idrauliche e geostatiche. Si, invece, a rendere i cittadini italiani uguali: i campani che non hanno potuto fruire del condono oggi possono trarre un respiro di sollievo», hanno affermato in una nota i parlamentari campani di Forza Italia in relazione all’approvazione della legge “Disposizioni in materia di priorità per l’esecuzione di procedure di demolizioni di manufatti abusivi”.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE