Detenuto evaso da Rebibbia: trovato a casa della vedova di camorra

0
740

È stato arrestato dalla polizia a Melito Vincenzo Sigigliano, 47enne detenuto nel carcere di Rebibbia ed evaso lo scorso 16 agosto dopo essere stato portato all’ospedale Sandro Pertini.

Gli agenti della Squadra Mobile di Napoli e del commissariato di Scampia lo hanno sorpreso in un appartamento in via Arno, a Melito, abitazione di una parente, la 44enne vedova di Davide Tarantino, scomparso nell’ambito di dinamiche epurative interne del clan camorristico Amato-Pagano nel febbraio 2016 e ritrovato cadavere nell’agro giuglianese due anni dopo. Il 24enne figlio della donna è stato arrestato per procurata inosservanza di pena e verrà giudicato domani con rito direttissimo.

L’uomo stava scontando una pena di sette anni, un mese e sei giorni per truffa e falso in seguito a un ordine di esecuzione emesso nell’agosto 2016 dalla Procura generale presso la Corte d’Appello di Brescia.