Diede fuoco e uccise la compagna, morto in carcere


700

È morto nel carcere di Foggia Gimmino Chirichella arrestato per l’omicidio della compagna, Violeta Senchiu, avvenuto a Sala Consilina lo scorso novembre. Chirichella, 48 anni, è morto per un presunto arresto cardiaco. Fu arrestato la notte successiva al decesso di Violeta, arsa viva in casa con l’accusa di omicidio premeditato. Anche lui rimase ferito e ustionato a causa delle fiamme. Stamattina il decesso.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE