Dipendente muore di infarto, il corpo tra gli ombrelloni: il supermercato resta aperto


181

Una foto che ha fatto il giro del mondo grazie ai social e che ha generato tanta rabbia e dolore. Si tratta di alcuni ombrelloni, aperti e lasciati sul pavimento, insieme ad alcuni scatoloni, per coprire il corpo di un dipendente di un supermercato, stroncato in pochi istanti da un attacco cardiaco mentre stava lavorando.



In attesa dell’arrivo della polizia mortuaria e dei servizi funebri, infatti, i responsabili del supermercato hanno deciso di coprire il cadavere del dipendente con degli ombrelloni, evitando così sia la chiusura, sia che i clienti potessero vederlo. È accaduto venerdì scorso a Recife, in Brasile: l’uomo deceduto, Moisés Santos, era un dipendente del supermercato, appartenente alla catena Carrefour. Lo riporta Globo.com.

Alcuni clienti, tuttavia, avevano assistito alla scena e, indignati, avevano scattato alcune foto che sono state poi diffuse sui social. La notizia ha costretto i responsabili di Carrefour per il Brasile a condannare l’accaduto: «Chiediamo scusa per il modo assolutamente inadeguato con cui è stata affrontata una tragedia come il triste e improvviso decesso di un nostro dipendente, il signor Moisés Santos. Lasciare il punto vendita aperto, invece di chiuderlo immediatamente, è stato un grave errore».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE