Droga, 5 arresti nel Napoletano: c’è “Il fidanzato hard” ECCO TUTTI I NOMI


6090

Si serviva di app che si autodistruggono e di nascondigli ricavati nell’air bag della sua auto, il 32 enne Mirko Ianuario che a Ischia aveva messo in piedi una redditizia attivita’ di spaccio di droga. Ianuario era noto per essere finito in un video hard alcuni anni fa con la fidanzata. Con lui sono state arrestate altre quattro persone, tutte originarie dell’isola verde. I cinque dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.



L’operazione, condotta dagli agenti del commissariato di Ischia, e’ stata coordinata dalla procura di Napoli. Nell’ambito dell’operazione e’ stata sequestrata droga per oltre un chilogrammo, oltre alla somma di 46.450 euro, nonche’ un orologio Rolex, alcuni telefoni cellulari e un bilancino di precisione. Ianuario che – si apprende da fonti investigative – ha detto di ispirarsi alla serie tv ‘Narcos’, gestiva in maniera similare grossi quantitativi di marijuana. Lo stesso riusciva a celare nelle varie pinete del territorio delle buste di marijuana del peso lordo di circa 240 grammi l’una, inviando le coordinate del nascondiglio a mezzo di una app che dopo circa un minuto si auto distruggevano. Lo stesso Ianuario imponeva agli acquirenti l’installazione della app che gli permetteva cosi’ di muoversi e gestire al meglio gli scambi. Oltre alla droga e ai soldi, Ianuario aveva nella casa della madre una divisa operativa dell’Arma di Carabinieri corredata di cinturone, fondina e berretto, una pistola modello Glok legalmente detenuta, un paio di manette, un Rolex in acciaio e oro del valore di circa 5000 euro. Le altre persone arrestate sono Giuseppe Caliendo di 25 anni, Ludovica Florenzo, di 24, Roberto Pipolo di 48, Giuseppe Iacono di 32. Tutti gli arrestati sono stati condotti in carcere.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE