Falsifica biglietto della lotteria e tenta di incassare 79.000 euro


422

Weekend di controlli «alto impatto» dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli. Controllate in città e provincia 412 persone e 236 veicoli; oltre 60 le violazioni al codice della strada contestate, per sanzioni superiori ai 50mila euro. A Napoli, in centro città e nel quartiere Chiaia, i militari della locale compagnia, insieme a quelli del Reggimento Campania hanno setacciato le aree della «movida».



Ha 39 anni ed è residente nei Quartieri Spagnoli un uomo denunciato per tentata truffa e ricettazione. Ha provato ad incassare in una banca di via Toledo un biglietto della lotteria poi risultato contraffatto. Il ticket era collegato alla vincita di una somma di circa 79mila euro e l’originale era già stato presentato per l’incasso nel dicembre scorso in un’altra filiale napoletana. Denunciato un parcheggiatore abusivo, sorpreso in Via Cesare Battisti a chiedere una somma variabile tra i 2 e i 5 euro agli automobilisti in cerca di parcheggio.

Sanzionato il titolare di un’attività commerciale di Vico Lungo Teatro Nuovo, per vendita di alcolici a minorenni. Controlli per una «movida» sicura anche a Frattamaggiore, nelle strade più frequentate dai giovani. Due le persone denunciate per smaltimento illecito di rifiuti. Dipendenti di una ditta edile, i due operai – un 34enne e un 20enne di Agerola – sono stati sorpresi a trasportare senza autorizzazione 5 mc di rifiuti speciali pericolosi.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE