Fermato sull’A16 con 400 chili di pesce avariato


276

Quattro quintali di pesce e frutti di mare sono stati sequestrati dalla Polstrada di Avellino sull’A16 Napoli-Canosa. I prodotti ittici, trasportati da un furgone frigo, non erano accompagnati dai prescritti documenti su provenienza e tracciabilità. I medici del Servizio veterinario della Asl di Avellino hanno anche accertato la non commestibilità e disposto la distruzione della merce. L’autista, un 41enne pugliese, è stato anche trovato in possesso di una trentina di etichette false intestate ad una fantomatica azienda distributrice. All’uomo è stata anche ritirata la patente: sottoposto all’alcol test, è risultato in stato di ebbrezza.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE