Furibonda lite nel centro d’accoglienza, arresti e feriti


621

Tre pakistani che vivono nel centro d’accoglienza di Pratola Serra sono stati denunciati in seguito alla lite scoppiata alcuni giorni fa nella struttura dell’Avellinese. I reati contestati dai carabinieri sono, a vario titolo, lesioni personali, minaccia e furto aggravato. Il violento litigio è scoppiato dopo il furto di 300 euro ai danni di uno di loro: erano scaturite minacce ed erano stati usati un coltello da cucina e un bastone metallico che hanno procurato lesioni personali reciproche. In particolare, la vittima del furto riportò una ferita alla testa giudicata guaribile in meno di una settimana mentre il presunto autore del furto un taglio alla mano con una prognosi di una quindicina di giorni. Le indagini hanno permesso di appurare che durante la lite, il presunto ladro, mentre veniva colpito, era trattenuto dal terzo denunciato. I tre, d’età compresa tra i 35 e i 45 anni, sono stati così denunciati alla procura di Avellino.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE