Furto, rapina e stupro di gruppo: arrestato 30enne


302

Un 30enne salernitano, residente a Reggio Emilia, è stato arrestato ieri, dai carabinieri di Reggio Emilia, in esecuzione di un provvedimento restrittivo di cumulo pene emesso dalla procura di Salerno per una serie di reati che spaziano dalla violenza sessuale di gruppo al sequestro di persona, passando per il reato di rapina e furto. Il giovane sarà scarcerato nei primi mesi del 2024 se non detenuto per altra causa. Nella sua quadriennale carriera criminale (dal 2010 al 2014), l’uomo ha accumulato: una condanna ad un anno e una multa da 460 euro per il reato di furto aggravato commesso a Eboli il 22 gennaio 2014; una condanna a 4 anni e 3 mesi di reclusione, l’interdizione dall’esercizio di tutela e curatela perpetua, l’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni e la perdita dei diritti successori e del diritto agli alimenti nei confronti della persona offesa, per i reati di concorso in violenza sessuale di gruppo, sequestro di persona e rapina commessi a Battipaglia il nel novembre del 2010.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE