Gestione illecita dei rifiuti, sequestrato cantiere navale a Napoli


409

La Polizia municipale di Napoli ha sequestrato un cantiere navale dalle dimensioni di 1000 mq in via Augusto Righi, nel quartiere Agnano. Nei locali del cantiere gli agenti dell’Unità operativa Tutela ambientale, coordinati dal capitano Enrico Del Gaudio, hanno scoperto che gli operai al lavoro per la costruzione di natanti in vetroresina utilizzavano resine, solventi, collanti e vernici producendo rifiuti e polveri immessi in atmosfera e nelle caditoie della raccolta delle acque reflue, senza essere in possesso di alcun contratto di smaltimento dei rifiuti e di abbattimento e aspirazione delle particelle con ditta specializzata, così come prescritto dalle norme vigenti. Privo delle autorizzazioni amministrative e sanitarie, il cantiere navale è stato sottoposto a sequestro giudiziario per la gestione illecita dei rifiuti.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE