La polizia spara alle ruote per fermare l’auto dei ladri armati di fucili e pistole


9612

Almeno cinque colpi di pistola sono stati sparati dai poliziotti della Squadra Mobile di Caserta nel corso di un’operazione anti-rapina che ha portato all’arresto del 38enne Salvatore Di Sarno, avvenuto a Pontecagnano. Al termine del blitz sono stati rinvenuti e sequestrati un fucile calibro 12, una pistola, cartucce di vari calibri, un coltello, passamontagna e guanti in lattice.



Di Sarno era con un complice in una Fiat Punto «sospetta», in quanto vista più volte sui luoghi di furti e rapine nel Casertano. L’auto è stata pedinata fin quando, a Pontecagnano, gli agenti non hanno intimato l’alt; a quel punto uno degli occupanti della Fiat ha puntato una pistola contro i poliziotti, che hanno sparato quattro colpi, tre verso le ruote ed uno in aria, quindi sono scesi per impedire alla Punto di ripartire, ma i malviventi hanno proseguito la marcia rischando di investire gli agenti. Ne è nato in breve inseguimento, conclusosi quando la Punto si è fermata e gli occupanti sono fuggiti a piedi; un poliziotto ha esploso un altro colpo in aria mentre inseguiva Di Sarno, che si è fermato facendosi ammanettare. Il complice è fuggito.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE