L’università incontra l’imprenditoria: parte il “Job Day”


399

Questa mattina all’interno dell’aula magna dell ‘università Suor Orsola Benincasa si è dato il via alla seconda edizione del ambizioso progetto “job day” che mira ad installare un’intensa attività di formazione ed orientamento professionale per fornire ai suoi studenti ed ai neolaureati un servizio di formazione e di orientamento professionale.



In occasione dell’inaugurazione dei “Job days “, a testimonianza della relazione stretta fra il Suor Orsola e le imprese il Rettore, Prof. Lucio D’Alessandro ha sottoscritto il Patto per la crescita con l’Unione industriali e con Unicredit, nonché una convenzione con l’AIDDA (Associazione donne Imprenditrici e Dirigenti d’Azienda), che già prevede infinite occasioni di collaborazione di cui gli studenti sono i veri protagonisti, e un accordo con Piazza Italia. Le attività previste nell’ambito del progetto saranno colloqui di preselezione tra gli studenti e 30 aziende aderenti,seminari a supporto della stesura del curriculum vitae e workshop per l’acquisizione delle soft skills. Si tratta di un appuntamento che il Suor Orsola propone regolarmente due volte all’anno: a Settembre e a Marzo. Si tratta di una vera e propria sfida portata avanti con successo. Ne sono una testimonianza i numeri dell’edizione dello scorso mese di Settembre e si annunciano ancora più promettenti i numeri dell’edizione del prossimo mese di Marzo. Le aziende ospitate saranno oltre trenta, fra queste il Suor Orsola ospita le più grandi realtà imprenditoriali della nostra Regione come Piazza Italia, Carpisa e Laminazione Sottile ma anche piccole imprese in crescita. Il fattore critico di successo è il modo in cui il Suor Orsola contribuisce a fare incontrare la domanda e l’offerta di lavoro. Le aziende sono selezionate e quindi invitate a partecipare solo se effettivamente interessate alla ricerca di Risorse Umane. Gli specialisti del job placement del Suor Orsola invitano le aziende a fornire i profili ricercati, che vengono poi pubblicati in modo che studenti e laureati possano candidarsi per le selezioni più adatte alle loro competenze. I “Job days”,con una media di 400 studenti coinvolti in quasi 2000 colloqui complessivi, rappresentano un altro tassello di questa strategia volta rendere sempre più organico il rapporto tra formazione e mondo della produzione e sempre più fluido l’ingresso degli studenti nel mondo del lavoro.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE