Maxifrode: fatture milionarie, clochard tra prestanome


323

Un clochard che vive in una tenda nella zona di Gianturco, alla periferia di Napoli, risultava ‘responsabile’ di un giro milionario di fatture false. L’uomo e’ uno degli indagati nell’inchiesta che ha portato alla scoperta di una maxifrode fiscale transnazionale: l’organizzazione criminale reclutava prestanome tra persone indigenti, spesso disperate, che per un centinaio di euro accettavano di firmare documenti assumendosi la titolarita’ fittizia degli affari simulati, allo scopo di evadere l’Iva.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE