“Mi ha rovinato la vagina”, chirurgo plastico a processo viene assolto


700

Sono stati assolti dall’accusa di omissione di atti d’ufficio il direttore sanitario di una clinica privata battipagliese. La sentenza è stata emessa dalla prima sezione penale del Tribunale di Salerno dove si sta celebrando il processo per un intervento estetico alla vagina. Dibattimento che è continuato solo per il chirurgo estetico assolto nei giorni scorsi. Il medico (difeso dall’avvocato Enrico Tedesco) era accusato anche di lesioni e truffa in quando l’intervento, che avrebbe dovuto asportare il tessuto in eccesso delle grandi labbra delle vulva, non sarebbe riuscito causando – secondo le accuse – gravi lesioni personali alla paziente.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE