Napoli, manifesto osceno davanti all’ospedale dei bimbi: è bufera


672

Poco spazio all’immaginazione. La foto su quel manifesto che ha fatto gridare allo scandalo, è poco equivocabile. Inoltre l’averlo affisso proprio nei pressi dell’ingresso dell’ospedale pediatrico Pausilipon è apparso di pessimo gusto. I Verdi ne hanno chiesto la rimozione immediata e una regolamentazione per le pubblicità intorno a scuole, chiese e ospedali. Mara Carfagna, consigliere comunale in quota Forza Italia, ha anche sottolineato il messaggio sbagliatissimo che fa passare nei confronti delle donne.



«È necessaria una regolamentazione delle affissioni perché se è vero che bisogna lasciare libertà ai pubblicitari è vero anche che non possiamo tollerare che vengano affissi manifesti ai limiti dell’osceno e della violenza a ridosso di un ospedale pediatrico». Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, e la responsabile dei diritti degli animali dei Verdi, Patrizia Cipullo, hanno sottolineato che «il manifesto in cui si vede una coppia, nuda, con l’uomo che tira i capelli alla donna, al di là del dubbio gusto, non può continuare a restare di fronte al Pausillipon. Qualora non lo faccia la società che ha in gestione quel tabellone è necessario che ci sia un intervento da parte del Comune».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE