A Pasqua aperti Scavi, parchi, ville, musei e anche il sentiero per il cratere del Vesuvio


381

NAPOLI. Una grande abbuffata di cibo o di arte? E’ possibile scegliere oppure conciliare il piacere per la tavola e quello per le bellezze di Napoli. A Pasqua e Pasquetta saranno aperti i cancelli dei siti archeologici e dei parchi naturali. Vale per i cinque savi di Pompei, Ercolano, Oplontis, Stabia, Boscoreale; e per il sentiero del Gran Cono del Vesuvio che conduce alla cima del vulcano dalla vista mozzafiato. Ad Ercolano sarà possibile visitare il MAV – Museo archeologico virtuale, Villa Campolieto (solo la mattina di Pasqua), e il Parco inferiore di Villa Favorita. A San Giorgio a Cremano attendono i turisti Villa Vannucchi e Villa Bruno. Apertura straordinaria nei due giorni festivi anche per il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa a Portici. (foo



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE