Picchia la compagna con un bastone di ferro: arrestato 26enne


161

Picchia la compagna con un bastone di ferro ricoprendole il corpo di ecchimosi e ferendola alla testa. Le urla hanno allertato i vicini che hanno segnalato le violenze al 112. Così i Carabinieri del comando provinciale di Roma hanno arrestato un 26enne originario del Burkina Faso, domiciliato in zona Cornelia, incensurato, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Il ragazzo è stato bloccato grazie a una segnalazione giunta al 112, subito dopo aver violentemente picchiato la compagna, una 26enne originaria del Congo, causandole ecchimosi su tutto il corpo e una ferita alla testa con un bastone in ferro, trovato sul posto dai militari e sequestrato.



La donna è stata trasportata all’Aurelia hospital dove è stata trattenuta in osservazione. Grazie agli accertamenti dei sanitari, sono emersi ulteriori episodi di violenza, mai denunciati dalla vittima, per paura di ritorsioni. Nel corso della ricostruzione della sua storia i Carabinieri hanno anche scoperto che a novembre del 2019, per circa 2 mesi, la ragazza era stata ospitata in un centro antiviolenza della Capitale insieme ai 2 figli minori a seguito dell’ennesimo atto di violenza subito. Il compagno violento, arrestato con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, è stato portato nel carcere di Regina Coeli.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE