Picchia la moglie, poi le rovescia addosso il letto matrimoniale: preso il violento


702

La colpisce con calci e pugni e le scaraventa addosso il letto matrimoniale della stanza dove si era rifugiata, cercando di sfuggire alla violenza del convivente che poco prima le aveva lanciato contro una sedia della cucina. L’aggressione contro la sua convivente è proseguita in strada dove l’uomo ha continuato la sua violenza sotto gli occhi dei figli minori della coppia, di un 1 e un anno e dieci mesi. Protagonista dell’aggressione, un 31enne di Aversa arrestato dagli agenti di Polizia di Stato intervenuti dopo le richieste di soccorso da parte della compagna dell’uomo, una donna di 35 anni. La lite sarebbe iniziata fra le mura domestiche per futili motivi ma poi si è trasformata in una ingiustificata aggressione da parte dell’uomo. Dovrà rispondere di reati di lesioni personali gravi, minacce ed atti persecutori.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE