Picchiano i carabinieri, bloccati con lo spray al peperoncino

470

Hanno riempito di calci e pugni i carabinieri che erano intervenuti a separarli, tanto che i militari sono stati costretti a usare lo spray al peperoncino per immobilizzarli. Protagonisti due nigeriani, arrestati a San Marcellino, nel Casertano. I due stranieri, senza fissa dimora, hanno iniziato a litigare furiosamente anche perché erano in forte stato di ebbrezza. Sono così intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Aversa che hanno provato a separare i due; non c’è stato verso, i nigeriani hanno trasferito la loro furia verso i militari e uno dei due ha anche estratto un coltello. A quel punto i carabinieri hanno usato lo spray urticante, i nigeriani si sono calmati e sono stati ammanettati.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE