Poliziotto ucciso: il Riesame conferma il carcere per i 4 arrestati. Volevano i domiciliari

0
137

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha confermato la misura cautelare della custodia in carcere per i quattro arrestati per la morte del poliziotto Pasquale Apicella.

Il Riesame ha anche confermato l’accusa di omicidio volontario per tre dei quattro arrestati: Fabricio Hadzovic, 40 anni, Admir Hadzovic, 27 anni, e Igor Adzovic, 39 anni. Il quarto componente della banda, Renato Adzovic, 23 anni, secondo quanto ricostruito dagli investigatori non si trovava nell’auto che a Calata Capodichino si scontrò con la vettura della Polizia a bordo della quale si trovava Apicella, morto sul colpo, ma stava fuggendo a piedi.

Come gli altri tre, per lui l’accusa è di tentata rapina aggravata, tentato furto aggravato e ricettazione. I quattro, tutti domiciliati nel campo rom di Giugliano, avevano tentato il furto di un bancomat nella vicina via Abate Minichini, sventato proprio dall’arrivo della Polizia.