È stata presentata ieri la 48esima edizione Giffoni Film Festival, la rassegna del cinema per ragazzi in programma dal 20 al 28 luglio prossimo. Cento opere, di cui 11 italiane, per 8 concorsi, oltre 5000 giurati provenienti da 52 Paesi, e poi ancora maratone e rassegne cinematografiche, più di 200 eventi gratuiti, 250.000 persone attese: il Festival di Giffoni ormai è un evento di rilevanza planetaria, unico nel suo genere che tutti ci invidiano e che negli anni, attraverso il Giffoni Experience ha saputo rinnovarsi e accettare nuove sfide.

 

«Grazie a tutta l’organizzazione, in primo luogo a Claudio Gubitosi, che ha sempre creduto in questo progetto. La Regione Campania conferma, anzi rilancia il suo impegno economico a sostegno di questa importante iniziativa, per il festival e per il progetto di sviluppo della Multimedia Valley. Giffoni è un fondamentale tassello che si inserisce dentro un programma di sviluppo culturale e turistico che stiamo portando avanti nella nostra regione. Dal Festival di Ravello ad Un’estate da Re a Caserta, dal Teatro Festival Italia a Napoli, agli archeotreni per promuovere Pompei e Paestum, il Cuma Express per visitare i Campi Flegrei e tantissime altre iniziative per le aree interne: abbiamo un’offerta culturale e turistica di assoluta qualità che ci pone ai vertici in Italia e di cui essere orgogliosi».