Ragazzini al vaglio dei metal detector: a 13 anni coltelli a serramanico negli slip

0
235

La questura di Napoli ed il comando provinciale dell’arma dei carabinieri, per dare una risposta sempre più sinergica ed efficace alle istanze di sicurezza provenienti dalla zona del Vomero, d’intesa tra loro hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio operando contestualmente in due diverse aree del quartiere: questa modalità di intervento ha consentito di controllare un’area più ampia e di conseguire maggiori risultati.

I carabinieri della compagnia vomero e del reggimento campania si sono posizionati ai tornelli della stazione “Vanvitelli” per controllare con il metal detector i ragazzini che stavano per oltrepassarli. 3 teenagers sono stati denunciati per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.Ssu uno di loro, di appena 13 anni, utilizzando il metal detector è stato possibile rinvenire, negli slip, un coltello a serramanico con lama di 8 centimetri; un 20enne di anacapri aveva un coltello a serramanico con lama di 4 centimetri mentre un 16enne ne aveva uno con lama di 9. un altro giovanissimo, di 16 anni, è stato sorpreso in via rossini in possesso di un coltellino, tre dosi di marijuana e una di hashish; altri 13 giovani assuntori di droga sono stati segnalati alla prefettura perché trovati in possesso di hashish e marijuana. nello stesso contesto il n.a.s. di Napoli ha controllato 2 pub del quartiere elevando sanzioni in uno di 4mila per locali sporchi e cambio della destinazione d’uso di alcune stanze, in un altro per 300 chili di carne, dolci e panini privi di etichettatura. nell’ambito della sicurezza stradale sono stati fermati e sanzionati 8 conducenti di scooter senza casco.