Ragazzo vuole buttarsi dal viadotto: salvato. In cura, aveva sospeso i farmaci

0
49

Non da dato nessuna spiegazione  C.D.B., il 27enne di Pianella che ieri voleva buttarsi dal ponte autostradale del Cerrano, sulla A14. Il padre, raggiunto telefonicamente dal medico ha raccontato che il figlio soffriva di problemi psichiatrici e che dallo scorso gennaio aveva sospeso i farmaci e di conseguenza era peggiorato. Poi, lo stesso genitore aveva aggiunto che era uscito venerdì sera, e che non aveva fatto ritorno nella notte a casa, cosa che accadeva spesso e sul momento non ha destato quindi preoccupazione nei familiari. Ma al momento non si sa dove abbia passato la notte.

Mentre dalle telecamere di videosorveglianza autostradali si è scoperto che il giovane alla guida della sua Peugeot ha imboccato l’autostrada a Villanova (A25) dirigendosi verso nord. Il tutto è successo nel primo weekend di agosto, in una giornata da bollino rosso per il traffico e come se non bastasse con una temperatura esterna che ha toccato i 40 gradi. Per lo più nel secondo giorno della riapertura a due corsie dell’autostrada abruzzese, dopo quasi otto mesi di disagi. Così anche ieri si sono registrate code fino ad otto chilometri. L’autostrada successivamente è stata riaperta verso le 14 e dopo qualche ora il traffico è tornato regolare.