Rapina in sala slot con la maschera di Saw: due arresti

0
522

Tentato il colpo nella sala slot con le maschere del personaggio della serie di film horror “Saw – L’enigmista”, ma vengono fermati dalla polizia. A finire agli arresti domiciliari per furto Lorenzo Smeragliuolo, di 31 anni, e Saverio Padovano, di 21, entrambi di Marcianise, nel Casertano. La coppia intorno alle 4 di notte, ha tentato il colpo ad un esercizio di gioco scommesse di Marcianise. Dopo aver divelto la serranda e spaccato i vetri erano entrati ed avevano depredato un apparecchio cambiamonete e la cassa, si erano impossessandosi di circa 3.500 euro. I rumori provenienti dalla strada, però, hanno insospettito i residenti che hanno allertato il 113. Gli agenti, giunti sul posto, hanno sorpreso e bloccato in strada Smeragliuolo, travisato da un berretto e da un panno da cucina che gli copriva il viso. Il complice, anche con l’ausilio di una “gazzella” della locale Compagnia dei carabinieri inviata in ausilio dei poliziotti, è stato stanato all’interno della sala giochi mentre tentava di disfarsi di una maschera in plastica utilizzate per Halloween. I poliziotti hanno sequestrato una tenaglia, un cacciavite e una sbarra metallica utilizzati per forzare l’ingresso della sala giochi, nonché una scatola metallica con circa 500 euro in monete, mentre il resto della refurtiva, circa 3.000 euro in banconote, veniva trovata addosso a Padovano.