Rubano furgone, ma all’interno c’era il cane: trovati e arrestati


379

Brutta esperienza per un cane pastore tedesco diventato a Napoli bottino di un furto suo malgrado e malgrado anche i ladri che se lo sono ritrovati nel furgone che avevano appena rubato.



A consentire agli agenti del commissariato di Scampia di rintracciare sia il furgone che il cane e’ stata una telefonata da parte della centrale di una societa’ di antifurto satellitare (di cui era dotato il mezzo) che ha segnalato la presenza del mezzo in una precisa strada del quartiere.

Quando gli agenti si sono recati sul posto hanno trovato il cane legato a un albero e due giovani che, con un cacciavite, stavano cercando di rimuovere il gps. Entrambi hanno cercato di sfuggire ai poliziotti ma solo uno e’ riuscito a scappare.

Le forze dell’ordine sono riusciti a prendere quello con il cacciavite, D.O., 19enne serbo irregolare sul territorio nazionale e con precedenti di polizia, che e’ stato denunciato per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

Per lui anche la sanzionato per avere violato le norme anti contagio. Sia il furgone che il cane pastore sono stati restituiti al proprietario.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE