Salvini a Napoli, no global e movimenti preparano contestazioni


316

Migranti, movimenti femministi, movimenti di lotta, rete dei centri sociali scenderanno in strada a Napoli, l’11 marzo prossimo, per contestare il leader della Lega nord, Matteo Salvini, che sara’ alla Mostra d’Oltremare. Al leader padano tenteranno anche di consegnare un ‘foglio di via dalla citta’ di Napoli’. Secondo una stima fatta dal comitato “Mai con Salvini”, tra i promotori dell’iniziativa, in corteo sfileranno oltre 2mila persone, provenienti non solo da Napoli ma dall’intera Campania. “La partecipazione ci sara’ da parte di tutti coloro i quali non hanno dimenticato le parole di Salvini – spiega Alfonso De Vito – una persona che inneggia alla morte di migliaia di persone, donne e bambini nel Mediterraneo e canta cori razzisti”. Gli organizzatori sottolineano anche che c’e’ stata una mobilitazione complessiva del mondo civile, culturale e artistico. “Una moltitudine sociale che vuole consegnare un foglio di via a chi e’ colpevole di razzismo, xenofobia, di antimeridionalismo, di servilismo alle politiche di austerita’ contro il Sud quando la lega ha fatto parte dei governi Berlusconi”, aggiungono. “Noi violenti? La violenza sta dalla parte di chi inneggia alle migliaia di morti, noi non abbiamo mai ucciso nessuno”, conclude De Vito. Oltre a rappresentanti dei tifosi della squadra del Napoli e di altre compagini dell’intera regione, alla manifestazione hanno aderito anche noti artisti come Eugenio Bennato, 99 Posse e Daniele Sepe, che presenteranno domani un pezzo, “Gente do Sud”, un promemoria, dicono, di cio’ che rappresenta la Lega nord. Sabato prossimo, alle 17, in piazza Sannazaro ci saranno anche le sigle “Non una di meno” dei movimenti femministi, Scugnizzo liberato, IsKra, Coordinamento DeMa, Insurgencia, movimento Lotta per il lavoro, per la Casa, Lgtb. In molti sfileranno con valige di cartone, una metafora per ricordare i primi migranti, ed ancora ci sara’ una raffigurazione di San Gennaro.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE