Sarà un’estate terribile: i 40 gradi saranno superati per settimane


359

Un’estate che non sembra decollare quella 2020, almeno non al Nord Italia e al Centro dove da giorni si stanno alternando piogge e venti che hanno portato anche a un abbassamento delle temperature. Se Giugno sembra essere pazzerello, anche luglio e agosto saranno due mesi insoliti, almeno visto l’andamento degli ultimi anni.



Gli esperti spiegano che nei mesi più caldi dell’estate potrebbero non esserci per quest’anno ondate di caldo particolarmente forti, ma ci sarà il problema della siccità soprattutto nel Sud Italia. Il famigerato anticiclone africano faticherà non poco a distendersi sul bacino del Mediterraneo e, di conseguenza, le temperature si manterranno in media o solo leggermente al di sopra. Secondo l’ultima ipotesi del Centro Europeo avremo a che fare con anomalie nell’ordine al massimo di +0,5°C, quindi valori sì caldi, ma pur sempre accettabili, spiega il Meteo.it

Sia a luglio che ad agosto ci saranno giornate calde e soleggiate, ma i picchi di caldo, con punte fino a 40 gradi, saranno rare per questa estate 2020. Il problema è nelle precipitazioni, se al Nord saranno, come spesso accade, pomeridiane a forma di rovesci temporaleschi, molto rare saranno invece al Sud, con un serio rischio siccità. La causa andrebbe ricercata nella permanenza di un campo di alta pressione che di fatto impedirebbe alle precipitazioni di raggiungere questa parte dell’Italia, se non in maniera molto localizzata.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE