Sardegna, l’allarme dell’assessore del Lazio: «Rischio bomba virale»


78

«Il mancato rispetto delle regole nei locali della movida in Sardegna rischia di far esplodere una bomba virale. Ci aspettiamo un considerevole aumento dei casi ed è in corso una grande azione di tracciamento.  Torno a ribadire che sono necessari i test agli imbarchi dalla Sardegna». A lanciare l’allarme è l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. Un monito che arriva in seguito all’incremento registrato nella regione negli ultimi giorni dei positivi rientrati dalle vacanze: almeno 50 quelli accertati.



«Voglio rassicurare –  aggiunge l’assessore – che abbiamo in atto comunque un sistema di controllo e monitoraggio in grado di rispondere con tempestività. Solo negli ultimi tre giorni sono stati effettuati oltre 7.700 test nei drive-in un lavoro straordinario e ringrazio i nostri operatori che stanno agendo con grande professionalità. Se si fossero rispettate le regole minime non si sarebbe creata questa situazione».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE