Sfruttamento della prostituzione e minacce: donne costrette a orge nei locali di scambisti


639

Sono stati arrestati due uomini ritenuti responsabili di sfruttamento della prostituzione con la violenza e le minacce. Per due anni, infatti, i due arrestati avevano sfruttato una donna fornendo un’abitazione ad Aversa dove praticare massaggi finalizzati al sesso, provvedendo a pubblicare gli annunci on line, fissare gli appuntamenti e prendendo il 50% del compenso per la prestazione.
Successivamente la donna è stata costretta a partecipare ad incontri sessuali con più persone contemporaneamente presso locali di “scambisti”. Dal settembre 2019 visto che la donna voleva finire con la vita da prostituta, veniva picchiata per essere costretta a vendersi. Nonostante ciò, la donna era riuscita a smettere e per questo, per telefono, i due uomini la minacciavano: dicevano che la avrebbero uccisa se non avesse ripreso a vendersi.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE