Si masturba davanti a una scuola: preso il maniaco


1166

Atti osceni in luogo pubblico, questa l’accusa rivolta ad un uomo di quarantaquattro anni di Giugliano, scoperto nelle vicinanze di una scuola da una ragazzina mentre compiva atti di autoerotismo. La vicenda si è consuma ad Angri il 12 febbraio scorso, presso l’esterno della scuola “Giustino Fortunato”, luogo in cui l’uomo di Giugliano a bordo della sua automobile, una Opel Astra, ha cominciato a compiere gesti di autoerotismo innanzi ai ragazzini e in strada innanzi a persone, ma una ragazzina accortasi dell’uomo e spaventandosi ha subito riferito tutto ai genitori. Subito dopo sul posto sono arrivati i carabinieri che dopo aver identificato l’uomo e dopo la raccolta delle testimonianze grazie alla procura di Nocera Inferiore hanno emesso per l’uomo un decreto penale di condanna, l’uomoper evitare il processo dovrà pagare allo stato una sanzione pecuniaria.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE