Spaccia tra i banchi di scuola, arrestato a 15 anni in classe grazia al cane antidroga


1098

Studente-pusher a 15 anni. Il minore è stato tratto in arresto dai carabinieri presso un istituto scolastico di Lioni. In azione militari in divisa e in borghese, con la collaborazione del nucleo cinofili di Sarno. Il cane antidroga “Zidane” ha permesso di scoprire nello zaino del ragazzino, che era seduto al suo banco, una bustina con all’interno una modica quantità di marijuana e un grinder. Grazie all’indagine immediatamente avviata e particolarmente incisiva, condotta incrociando dati informativi con quelli emergenti dai controlli del territorio, i militari operanti hanno individuato il luogo dove lo stesso custodiva circa mezzo etto di analoga sostanza stupefacente, sottoposta a sequestro unitamente ad un bilancino elettronico. Alla luce dei gravi indizi di colpevolezza, il minore è stato tratto in arresto in quanto ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione della procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli, tradotto presso un’idonea struttura partenopea. Il blitz rientra nel piano “Scuole Sicure” del ministero dlel’Interno.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE