Stretta sugli immigrati nei pressi di piazza Garibaldi: due arresti

100

Due arresti, 60 identificati, 10 dei quali trasferiti in Commissariato, 14 dosi di eroina sequestrati, 11 negozi multati, un contatore elettrico abusivo sequestrato, 18 veicoli controllati. Questo il bilancio dei controlli a tappeto svolti dalla Polizia dal pomeriggio di ieri fino a notte inoltrata nel quartiere Vasto, a Napoli, dopo l’ aggressione di parte di un gruppo di immigrati a una pattuglia di militari impegnati nell’ operazione “Strade sicure” domenica 6 agosto, che ha provocato la reazione di un Comitato di cittadini, che ha raccolto oltre 600 adesioni. Nell’ operazione sono stati impegnati gli agenti dei Commissariati di “Vicaria-Mercato” e “Vasto Arenaccia”, l’Ufficio Immigrazione, pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Campania e del Reparto Mobile, dell’Ufficio Prevenzione Generale ed unita’ del Comando della Polizia Municipale. 10 immigrati africani sono stati condotti in Commissariato per l’identificazione. Due nigeriani sono stati arrestati in circostanze diverse. Uno di essi e’ stato trovato in possesso di 14 dosi di eroina e, durante l’ arresto, ha opposto resistenza. L’altra nigeriano arrestato era stato rimpatriato lo scorso anno ed e’ rientrato in Italia prima della scadenza dei 5 anni previsti. La Polizia Municipale ha controllato 11 attivita’ commerciali, contestando ai titolari contravvenzioni per occupazione di suolo pubblico con tende e vetrine abusive, e per insegne abusive. Sequestrato anche un contatore per l’erogazione dell’energia elettrica, allacciato abusivamente da un commerciante.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE