Tobia morto a 17 anni per un incidente in treno, donati gli organi

0
381

Tobia Falcone non ce l’ha fatta: il 17enne di Angri, rimasto coinvolto in un incidente ferroviario alla stazione di Angri, è deceduto all’alba di ieri all’ospedale di Nocera Inferiore. Tobia, secondo la ricostruzione investigativa, sarebbe stato urtato alla testa da un treno che transitava a velocità contenuta, cadendo poi sulla banchina. Le sue condizioni erano apparse gravi sin da subito. Era ricoverato nel reparto di Rianimazione dove era stato trasferito dopo un lungo intervento chirurgico subito dopo l’incidente accaduto venerdì scorso. I genitori dello studente, con grande atto d’amore, hanno autorizzato la donazione degli organi che daranno nuova vita a cinque persone. Sono stati prelevati il cuore, il fegato, i reni e le cornee, espiantati dalle equipe giunte a Nocera dagli ospedali dove gli organi sono stati destinati per essere trapiantati su pazienti in attesa. La Direzione generale ha manifestato alla famiglia del 17enne il proprio cordoglio per la grave perdita, ma anche gratitudine per la forza dimostrata, in una circostanza così tragica, compiendo tale gesto di amore e solidarietà verso gli altri. Dolore e sconcerto ad Angri per la morte di Tobia che lascia un vuoto incolmabile nei familiari e in quanti lo hanno conosciuto.