Torre del Greco, niente da fare per Borriello. Chirurgo di professione, non può ancora operare


356

Il 21 agosto scorso, giorno in cui gli furono concessi gli arresti domiciliari, l’ex sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello, arrestato per corruzione, aveva espresso un unico desiderio, tornare a fare il chirurgo, il suo mestiere.



A quanto pare, però, almeno per il momento, questo non gli sarà possibile. Il Gip del tribunale di Torre Annunziata, infatti, ha bocciato la prima istanza presentata dall’avvocato, Giancarlo Panariello, per ottenere i permessi utili. «Mancanza di sufficiente documentazione atta a giustificare la necessità di riprendere l’attività professionale», la risposta del Gip.

In parole povere, per ottenere i permessi, che gli consentirebbero di tornare al suo lavoro, osservando la legge, bisognerà dimostrare come Borriello necessiti del suo lavoro per sostenere le spese di vita quotidiana.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE